PKR-Kitesurf Logo 2023 800

I migliori luoghi al mondo per il kitesurf

Esplora le meraviglie del kitesurf con la nostra guida dettagliata: un viaggio emozionante attraverso le più incantevoli località per il kitesurf del mondo. Scopri consigli preziosi per il tuo viaggio e approfondite valutazioni per ogni singolo spot.
Luoghi al mondo per il kitesurf

Vieni a scoprire i migliori luoghi al Mondo per praticare il Kitesurf

Tutti gli Spot per chi desidera vivere una vacanza kite da sogno

Abbiamo realizzato una guida che elenca le migliori destinazioni mondiali per praticare il kitesurf. Questa nostra guida include una vasta gamma di informazioni:

  • il periodo ideale per il viaggio, le condizioni meteorologiche locali,
  • le peculiarità degli spot, le temperature dell’acqua e dell’aria,
  • le modalità di accesso,
  • il costo della vita e molto altro.

Le informazioni sono state raccolte grazie ai kite camp che organizziamo durante l’anno e ai viaggi dei nostri istruttori. Qui sopra, troverete l’elenco (non una classifica) delle località che consideriamo le più interessanti per il kitesurf a livello globale. Cliccando sul nome di ogni località, potrete accedere ai dettagli di maggiore interesse per voi.

Le migliori località al Mondo per praticare il kitesurf – Premessa

Il vero kiter è per definizione un nomade del vento. Sempre in movimento e alla ricerca delle condizioni migliori per poter dar libero sfogo alla propria passione, percorre chilometri e chilometri al volante di una macchina, copre distanze infinite saltando su un aereo verso mete paradisiache o raggiunge isole più o meno sperdute, salpando su traghetti o avventurandosi nei mari più belli del mondo su piccole barche, alla ricerca dell’atollo perfetto per fare kitesurf.

Una vita scandita dal vento e dalla sua instancabile ricerca tra i cinque continenti, separati tra loro dall’altro elemento imprescindibile per un kiter: il mare. Acque placide oppure onde oceaniche, turchesi o color cobalto, correnti calde o piuttosto fresche, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Non importa quale Paese vi affascini di più, in Europa, Asia, Africa, America o Oceania troverete una moltitudine di kitesurf-spot dalle condizioni perfette, adatti a tutti i livelli e discipline di kitesurf e wing foil.

La nostra Guida ai migliori luoghi per il kitesurf del Mondo

Con questo articolo vogliamo aiutarvi a restringere un pó il campo, limitando la selezione alle destinazioni maggiormente accessibili in termini economici e di distanza, dall’Italia o più in generale dall’Europa. È una piccola guida che vi aiuterà ad orientarvi sulla scelta della vostra prossima meta e focalizzerà la vostra attenzione sugli elementi  più importanti nella scelta di un viaggio kite: le condizioni del vento e del mare, il periodo migliore, informazioni su come raggiungere la destinazione e consigli su come spostarsi una volta arrivati lì, quant’è il costo della vita e com’è qualità delle strutture ricettive, insomma, tutto quello che c’è da sapere prima di fare la valigia, o meglio, la sacca kite.

Top Kite Spot al Mondo

Clicca sulle foto per raggiungere la località che più ti interessa. Scorri le pagina per leggere tutto l’articolo e per conoscerle tutte

Migliori Luoghi kitesurf nel Mondo - Brasile Paracuru
Brasile
Dakhla Marocco Kitesurf Viaggi
Marocco
Oman Kitesurf viaggio
Oman
Sud Africa Cape Town Kitesurf Spot
Sud Africa
Kitesurf Stagnone località kite
Stagnone
Località kitesurf Mondo - Egitto Berenice
Egitto
Capo Verde Kitesurf Località nel mondo
Capo Verde
Mauritius Kitesurf Spot
Mauritius
Kitesurf viaggio Grecia
Grecia
Kitesurf Camp Kenia Watamu
Kenya
Duotone Kiteboarding Tarifa
Tarifa
Kitesurf Spot Isole Canarie
Canarie

01. Brasile

Località kitesurf Brasile - Fulvia Massaroni

Il tratto costiero che va da Fortaleza fino ai Lençois Maranhenses, nel nord-est del Brasile è rinomato come la Mecca del Kitesurf, grazie alle sue spiagge estese, alle dune di sabbia dorata, alle lagune turchesi e soprattutto agli Alisei.

Condizioni climatiche in Brasile

Le condizioni climatiche sono ideali per il questo sport, con venti costanti da giugno a gennaio, temperature medie tra 27 e 30 gradi, fuori e dentro l’acqua. Uno stile di vita semplice, economico e a contatto con la natura, rendono questa parte del Brasile una destinazione annuale per molti kiters, amatoriali e professionisti.

Gli Spot del Brasile

Paracuru è nota per le qualità dell’acqua, questa parte di Oceano Atlantico è ideale per tutte le discipline sportive del kitesurf: wave riding freestyle, big air e freerideLa laguna di Taiba è famosa soprattutto per il freestyle e il Big Air, mentre la località di Cumbuco, si caratterizza per una vasta scelta di strutture ricettive e una ricca fauna marina.

Altri luoghi di interesse sono la piccola cittadina di Lagoinha, a picco sull’oceano, che offre belle vedute ed è il punto di accesso per raggiungere lagune pittoresche ideali per i principianti e località più note come Jericocoara e Ilha do Guajirù, adatte a tutti gli amanti del kitesurf.

Come raggiungere il Brasile

Per raggiungere la città di Fortaleza dall’Italia, è necessario prendere un volo che effettui almeno uno scalo, attualmente non esistono voli diretti.

Consigli utili per un viaggio kite in Brasile

Per esplorare la regione in libertà è consigliato il noleggio di un pick-up 4×4. Il volo e il noleggio del fuoristrada rappresentano la spesa più elevata, che potrà però essere ammortizzata grazie alle spese di soggiorno e a un costo della vita basso.

Tante informazioni in più sulle località per il kitesurf in Brasile

Abbiamo raccolto per te tantissime informazioni in più su questo articolo

02. Marocco: Dakhla – Essaouira

Laguna di Dakhla Marocco - Vista aerea

Il Marocco, con la sua atmosfera magica fatta di colori, profumi, di incantatori di serpenti e souk labirintici, è una destinazione affascinante e facilmente raggiungibile dall’Italia, a poco più di tre ore di volo.

Kitesurf in Marocco

Questo Paese nordafricano è particolarmente apprezzato dagli appassionati di kitesurf, grazie alla sua posizione che lo vede bagnato dalle acque del Mar Mediterraneo a nord e dall’Oceano Atlantico lungo tutta la costa occidentale, che si estende da Tangeri fino al Sahara del Sud.

Condizioni Meteo e Vento

Il vento in Marocco, soffia da nord-est quasi tutto l’anno, con picchi di quaranta nodi nei mesi estivi. La costa offre una vasta gamma di spot perfetti per il kitesurf adatti a tutti i livelli e specialità, dalle onde di Essaouira alle acque tranquille della laguna di Dakhla.

Dakhla

La laguna di Dakhla, situata al confine con la Mauritania, è un vero e proprio gioiello naturale. È famosa per il vento costante e le acque placide, ideali per principianti e kiters avanzati. La Duna Bianca e lo Speed Spot sono i luoghi di attrazione principale, grazie all’ acqua piatta perfetta per il kitesurf freestyle e il big air e alla possibilità si saltare dalla cima della famosa montagna di sabbia. Dakhla offre anche spot per il kitesurf wave, come Point De L’Or e La Sarga.

Per raggiungere Dakhla, è necessario fare uno scalo presso la città di Casablanca. Una volta arrivati si potrà scegliere di alloggiare in città, dove sono presenti diverse strutture ricettive o in uno dei resort direttamente sulla laguna.

Essauira

Essaouira è la città adatta per gli amanti delle onde e del vento forte. Lungo la costa ci sono numerosi spot, come Essaouira Bay, Ord Omar e Moulay. È facilmente raggiungibile con un volo low cost per Marrakech e un breve viaggio in autobus o con una macchina presa a noleggio.

Conclusioni

Il Marocco spicca tra le destinazioni per il kitesurf per il suo fascino, che ammalia a livello culturale e naturale. Luogo di incontro tra deserto e Oceano Atlantico, esotico ma vicino, è una mèta accessibile ed economica.

Ti vuoi immergere nell'atmosfera magica del Marocco per una vacanza kite?

Leggi il nostro articolo con tantissime informazioni utili in più. 

03. Oman

Oman Località Kitesurf nel Mondo

Il Sultanato dell’Oman è una destinazione emergente per i turisti e per gli appassionati di kitesurf, grazie ai suoi paesaggi desertici, popolato da cammelli e interrotti da oasi e spiagge ventilate. Con una costa lunga 3.165 km, bagnata dal Mare Arabico e dal Mare dell’Oman, offre un’esperienza unica per i kiters.

Cosa aspettarsi da un viaggio Kite in Oman

Viaggiare in Oman richiede spirito di adattamento e avventura. La capitale Mascate, con il suo aeroporto internazionale, è il punto di arrivo nonché punto di partenza per iniziare ad esplorare questa terra affascinante. Si consiglia fortemente di noleggiare un pick-up 4×4 per raggiungere i vari kite spot.

Il clima in Oman

Il clima omanita è tropicale arido, le temperature dell’acqua si attesta intorno ai 30 gradi e i venti, che soffiano da maggio a settembre soprattutto sulla costa arabica, raggiungono i 25-30 nodi.

Gli spot per il kitesurf dell’Oman

Gli spot per il kitesurf sono vari e adatti a tutti i livelli. Kite Beach vicino a Mascate è ideale per principianti, mentre Sawadi Beach e Al Ashkharah offrono esperienze diverse. Bar Al Hikman, di fronte all’Isola di Masirah, è un altro punto di interesse.

Masirah Island merita molto più di una fugace visita, grazie ai suoi venti monsonici che soffiano da marzo a settembre, con intensità che raggiungono i 30-40 nodi, alle sue grandi spiagge bianche e al mare turchese. L’isola è ancora un luogo remoto, poco battuta dal turismo di massa.

Le migliori zone kite si trovano nel sud dell’isola, tra queste citiamo Sur Masirah, Ghab e Gshar Sheikh, amate molto anche dai professionisti. Un 4×4 è essenziale per spostarsi tra i vari spot.

Dove alloggiare in Oman

Le strutture ricettive a Masirah variano da pochi resort a tende o bungalow sulla spiaggia. Ras Hir è il centro principale dell’isola per tutte le necessità di base e per entrare in contatto con la cultura e la cucina locale. Per raggiungere Masirah dalla città di Mascate, è necessario un viaggio in auto di sei ore fino al porto di Shannah, seguite da due ore di traghetto.

Conclusioni

Un viaggio kite in Oman offre divertimento e avventura, immersi tra natura incontaminata, una cultura antica e sessioni di kitesurf memorabili grazie ai venti del Khareef.

KIte Camp in Oman dal 17 al 29 agosto 2024

Abbiamo organizzato uno splendido Kite Camp dal 17 al 29 agosto nell’inesplorata isola di Masirah.

Per avere informazioni clicca sul pulsante qui sotto

Stai programmando una vacanza kite in un luogo ancora incontaminato?

Tutto quello che c’è da sapere sugli Spot Kite dell’Oman.

04. Sud Africa (Cape Town)

Cape Town Sud Africa Kitesurf

Cape Town, in Sud Africa, è una delle destinazioni più rinomate al mondo per il kitesurf. Con la sua posizione privilegiata e il maestoso sfondo della Table Mountain, offre un rifugio ideale per sfuggire all’inverno europeo. Qui, l’estate va da dicembre a marzo, con temperature giornaliere intorno ai 30 gradi, cielo quasi sempre sereno e scarse precipitazioni.

Il Vento di Cape Town

Il vento di Cape Town, soprannominato “Cape Doctor“, soffia frequentemente da dicembre a febbraio, con intensità che varia dai 20 ai 40 nodi. Questo lo rende il luogo ideale per il Kitesurf Big Air, con condizioni perfette per salti spettacolari e manovre adrenaliniche. Cape Town è anche la sede del Red Bull King of the Air, un evento di prestigio che attira atleti da tutto il mondo.

L’acqua dell’Oceano a Cape Town

La temperatura dell’acqua, intorno ai 18-20 gradi, richiede l’uso di una muta 4/3 mm. Cape Town è una grande città e come tale offre tutti i comfort urbani, rendendo la vita dei kiter semplice e comoda.

Conclusioni

In conclusione, Cape Town è un’esperienza elettrizzante che unisce le meraviglie naturali del Sud Africa con condizioni meteorologiche ideali per il kitesurf. È un paradiso per coloro che cercano l’adrenalina del Big Air e desiderano migliorare la loro tecnica in uno scenario naturale di ineguagliabile bellezza.

Sei in cerca di adrenalina pura e vuoi andare a trovarla a Cape Town?

Approfondisci questo argomento leggendo la pagina con approfondimenti sul kitesurf in Sud Africa

05. Stagnone

Stagnone Località kitesurf

La Laguna dello Stagnone, situata tra Trapani e Marsala in Sicilia, è un’importante destinazione per gli appassionati di kitesurf. Con venti forti e costanti per circa 300 giorni all’anno, offre condizioni ideali sia per principianti sia per esperti.

I paesaggi dello Stagnone di Marsala

Circondata da saline rosa e vigneti, questo luogo incantevole è uno spettacolo naturale, arricchito dalla presenza di fenicotteri rosa, piramidi di sale e vegetazione rigogliosa. Le quattro isole che emergono dalle sue acque fungono da barriera naturale contro la corrente del mare e creano condizioni ottimali per il kitesurf.

Lo spot

La laguna è nota per le sue acque calme, con correnti ridotte e fondali bassi, che la rendono sicura e ideale per l’apprendimento. I venti costanti e variabili assicurano condizioni eccellenti per la pratica del kitesurf quasi tutto l’anno, con un microclima che permette di fare kite senza l’uso di neoprene per la maggior parte dell’anno.

Dove alloggiare allo Stagnone

Birgi Vecchi, il borgo vicino alla laguna, è il luogo perfetto per alloggiare, offre un’atmosfera tranquilla e autentica, con una grande varietà di sistemazioni per kiters.

Spot nelle vicinanze

Inoltre, la posizione della laguna permette di esplorare facilmente altri spot di kitesurf nelle vicinanze, come Capo Feto, noto per la sua spiaggia sabbiosa e condizioni favorevoli per il freestyle e il big air, e Puzziteddu, apprezzato per le sue onde regolari ideali per il kitesurf wave.

Lo Stagnone di Marsala in Sicilia è un luogo per il kitesurf dove migliorare è semplice e veloce

Tante notizie in più sulla Laguna dello Stagnone

06. Egitto (Mar Rosso)

Egitto Mar Rosso Kite spot

Il Mar Rosso è un’eccezionale destinazione per il kitesurf, grazie ai suoi venti moderati che soffiano tutto l’anno e si intensificano da aprile a ottobre. Le acque turchesi e le numerose lagune poco profonde, presenti in diversi punti della costa, rendono questa parte dell’Eitto ideale per varie discipline del kitesurf, adatte a tutti i livelli, principianti inclusi.

Le temperature in Egitto sul Mar Rosso

La temperatura esterna è gradevole tutto l’anno, con acqua più fresca da dicembre ad aprile, in questo periodo consigliabile una muta 3/2.

Viaggi e alloggi

La vicinanza del Mar Rosso all’Europa rende questa zona facilmente accessibile, con voli diretti dall’Italia verso gli aeroporti principali di Marsa Alam, Hourgada e Sharm El Sheikh. Le strutture ricettive più diffuse sono resort di lusso dotati di tutti i comfort, ma, in alcune località è possibile scegliere anche tra alternative più economiche e meno strutturate.

Conclusioni

Il Mar Rosso si distingue per le sue acque cristalline, i venti costanti e i paesaggi mozzafiato, un vero paradiso per i kiters di tutti i livelli che potranno vivere un’esperienza di kitesurf memorabile.

Egitto, Mar Rosso: non solo snorkeling e villaggi turistici ma anche tanto kitesurf

Leggi la pagina dedicata agli approfondimenti del kitesurf in Egitto

07. Capo Verde

Onde di Capo Verde - Kitesurf Wave

Capo Verde, un arcipelago nell’Africa Occidentale costituito dalle Isole Barlavento e Isole Sotavento, è un paradiso per gli appassionati di kitesurf, in particolare durante i mesi invernali, quando ci presentano le condizioni climatiche ideali per questo sport.

Clima a Capo Verde

Le isole Barlavento, come Sal e Boa Vista, hanno un clima arido e sono favorite dai venti alisei. Queste isole sono diventate note per la pratica del kitesurf, grazie ai venti da Nord-Est che soffiano da giugno a novembre, con un’intensità che aumenta tra gennaio e marzo e oscilla tra i 15 e i 25 nodi. La temperatura, grazie alla vicinanza all’equatore, rimane piacevole tutto l’anno, con valori diurni mai inferiori ai 25 gradi.

Le onde di Capo Verde

Le condizioni oceaniche di Capo Verde sono eccellenti per il kitesurf wave, con l’acqua che varia tra i 24 e i 28 gradi. Da dicembre a febbraio, si consiglia una muta 3/2 o 4/3. Queste isole hanno prodotto alcuni dei più grandi campioni di kitesurf wave e freestyle strapless.

I Locals

Capo Verde, con il suo approccio “no stress”, offre un’esperienza unica di kitesurf, unendo sport, natura incontaminata, cultura creola e paesaggi mozzafiato.

Entra nelle onde di Capo Verde

Approfondimenti sulle notizie relative al kitesurfing nell’arcipelago.

08. Mauritius

 

La Repubblica di Mauritius, situata nell’Oceano Indiano, è una destinazione eccezionale per il kitesurf, grazie alle sue condizioni meteo favorevoli e alla bellezza delle sue isole vulcaniche.

Il paesaggio dell’arcipelago è caratterizzato dal contrasto tra il verde delle foreste tropicali e il turchese dell’oceano, con l’altopiano del Piton de la Petite Riviere Noire che domina l’isola di Rodrigues.

Il clima e i Venti

Il clima tropicale offre estati calde e umide da dicembre a marzo, mentre gli inverni sono caldi e secchi, da novembre ad aprile. Durante l’inverno, le coste sono battute dagli alisei che soffiano da sud/sud-est, con un’intensità variabile tra i 15 e i 30 nodi.

Il vento costante e le condizioni dell’acqua rendono Mauritius un paradiso per i kiter di tutti i livelli. La vasta barriera corallina che circonda l’arcipelago protegge la costa dalle forti correnti oceaniche, creando lagune turchesi ideali per il Big Air e Freeride. Allo stesso tempo, il reef offre onde eccitanti per gli appassionati del kitesurf wave.

Conclusione

In conclusione, Mauritius offre condizioni meteo ideali per il kitesurf, con un clima tropicale, venti costanti e una varietà di spot che soddisfano ogni stile e livello di abilità.

Kitesurf nell'arcipelago delle isole Mauritius

Ancora più informazioni in questa pagina

09. Grecia

Kitesurf Grecia vento forte

La Grecia, con il suo glorioso passato culturale, isole incantevoli e acque cristalline, si è aperta agli appassionati di kitesurf, grazie alle sue condizioni meteorologiche favorevoli e alle molteplici isole che si estendono tra il Mar Ionio e l’Egeo.

Il Meltemi

Il Meltemi, il vento predominante del Mar Egeo durante l’estate, è un alleato prezioso per i kiters. Questo vento secco e tiepido inizia a soffiare nelle ore mattutine con un’intensità media di 11-16 nodi, ideale per i principianti, e aumenta fino a raggiungere i 22-27 nodi nel pomeriggio, creando condizioni perfette per gli amanti del Big Air e per sessioni di kiteloop estreme.

Maestrale

Le Isole Ionie, con il Maestrale che soffia più dolce, offrono anch’esse giornate divertenti per il kitesurf, Lefkada che ne è un esempio lampante.

Kitesurf in Grecia – Conclusioni

La Grecia è una destinazione ideale per le vacanze di kitesurf per vari motivi: clima mediterraneo, cucina eccellente, prezzi accessibili e facilità di accesso alle isole. Le opzioni di alloggio variano da hotel di lusso a pensioni economiche. Le isole sono facilmente raggiungibili con volo e/o traghetto, di conseguenza offrono anche la possibilità per viaggi on the road.

Plana e vola sospinto dal Meltemi o dal Maestrale nelle acque cristalline della Grecia

Tutto quello che c’è da sapere

10. Kenya

Kenia Spiaggia Kitesurf Bassa marea

Il Kenya, noto soprattutto per il suo fascino selvaggio e per i safari, si è rivelato essere anche una destinazione ideale per gli appassionati di kitesurf. L’atmosfera rilassata e la stretta connessione con la natura rendono questo paese un luogo perfetto per coloro che cercano di sfuggire al caos cittadino e godersi la qualità del vento e del mare.

Vento in Kenya

Il kitesurf in Kenya è favorito da venti affidabili quasi tutto l’anno, ad eccezione del periodo che va da marzo a metà luglio quando le piogge sono più intense. I mesi migliori per il kitesurf sono quelli dell’estate e delll’inverno keniota, quando i venti principali, il kaskazi e il kusi, soffiano sulla costa.

Kaskazi

Il Kaskazi: Soffia da nord/nord-est da metà dicembre a metà aprile, con un’intensità media di 18-22 nodi, entra side-on con direzione di navigazione mura a sinistra.

Kusi

Il Kusi: Presente durante l’estate europea, da maggio a ottobre, soffia da sud-est con un’intensità media di 15-20 nodi e tende ad aumentare con l’alta marea.

Maree

Le maree giocano un ruolo cruciale nel kitesurf in Kenya, con un’escursione che può raggiungere i quattro metri. La bassa marea crea specchi di acqua piatta, ideali per tutte le abilità e stili di kitesurf, mentre l’alta marea offre onde divertenti e condizioni più impegnative sul reef.

Atmosfera rilassata e tanto vento

Organizza la tua vacanza in Kenya con tutte i nostri consigli di viaggio

11. Tarifa

Duotone Kiteboarding Atleti

Tarifa, situata sulla punta più meridionale della costa spagnola, è una città affascinante e vivace, nota per essere un paradiso per gli sport acquatici, in particolare il kitesurf. La sua posizione unica, dove il Mar Mediterraneo incontra l’Oceano Atlantico, di fronte allo stretto di Gibilterra, offre condizioni di vento eccezionali, che attirano appassionati di kitesurf da tutto il mondo.

I Venti di Tarifa

Tarifa è famosa per i suoi venti costanti e potenti, soprattutto tra maggio e novembre. I due venti principali sono:

  • Il Ponente:

Un vento che soffia da ovest, portando aria fresca dall’Atlantico. Durante l’estate, il Ponente è intensificato da una componente termica, che lo rende ideale per vari stili di kitesurf, come il wave, il freestyle e il freeride.

  • Il Levante:

Questo vento caldo da est/sud-est è noto per la sua potenza, spesso supera i 40 nodi. È perfetto per i kiter esperti e per il big air, ma può essere più imprevedibile e rafficato rispetto al Ponente.

Come arrivare a Tarifa

Arrivare a Tarifa è relativamente semplice, basta prendere un volo low cost per gli aeroporti di Malaga o Siviglia. Da qui, è consigliabile noleggiare un’auto per coprire le due ore dii viaggio che vi separano da questo meraviglioso spot.

Quando soffia il Levante l'adrenalina sale...

Tutte le info sulla cittadina spagnola cresciuta con gli sport acquatici.

12. Canarie

Isole Canarie Tenerife El Medano

Le Isole Canarie, con il loro clima mite e le giornate soleggiate quasi tutto l’anno, sono un vero paradiso per i surfisti e, dagli anni ’90, anche per i kiters. L’arcipelago spagnolo, più vicino al continente africano che all’Europa, offre condizioni climatiche e ventose ideali per gli amanti di questi sport.

Geografia e Clima

Le Canarie sono composte da otto isole maggiori e numerose isolette minori nell’Oceano Atlantico. La loro posizione unica influisce sul clima, prevalentemente arido, e sui paesaggi che variano da aree più umide e verdeggianti a nord delle isole montuose, a paesaggi più aridi.

I venti

Gli Alisei, che soffiano da nord/nord-est, spettinano le Canarie per buona parte dell’anno e offrono le condizioni ideali per il kitesurf con una media intorno ai 25 nodi. Il periodo migliore per il kitesurf va da marzo a settembre, anche se è possibile trovare buone condizioni anche fuori stagione.

Organizzazione del viaggio

Per esplorare al meglio le isole e i loro spot di kitesurf, si consiglia di noleggiare un’auto. Sia Fuerteventura che Tenerife offrono una varietà di opzioni di alloggio, da hotel a villette a schiera. I voli low cost rendono l’arcipelago facilmente accessibile dall’Europa.

Le isole che hanno formato campioni come Lorenzo Casati e Jeremy Burlando

Clicca per maggiori informazioni

Kitesurf-Oman-vacanza-Agosto
Dal 17 al 29 agosto 2024

Isola di Masirah

2350€

Compresi nel prezzo: Viaggio Aereo e Traghetto – Sacca Kite – Fuoristrada 4×4 – Alloggio in camera doppia con Colazione – Tutti i trasferimenti – Assicurazione medica – Allenamenti