Kitesurf Barbados – Cose da sapere | Il racconto di Daniele

Kitesurf Barbados – Cose da sapere | Il racconto di Daniele

Kitesurf Barbados – Cose da sapere | Il racconto di Daniele

Acquisire informazioni grazie ai racconti di viaggio può essere di fondamentale importanza nei momenti in cui si vuole programmare una vacanza kite. Se poi a farli sono kiter di esperienza decennale ancora meglio, difficilmente si potrà finire in luoghi non adatti alle proprie esigenze.

Abbiamo quindi chiesto a Daniele Mariani, appena ritornato da un viaggio di 2 settimane a Barbados, di raccontarci le sue sensazioni e le caratteristiche degli spot che ha visitato.

Il Racconto di Daniele Mariani

Il freddo invernale e soprattutto la carenza di vento nelle coste laziali ci ha spinto a cercare un luogo dove trovare le migliori condizioni per il kiteboarding e, perché no, anche un po di caldo. Il piacere ed il senso di libertà che si prova nel praticare il kitesurf in costume e lycra non ha prezzo.

Abbiamo scelto come location l’Isola di Barbados, Caraibi per trascorrere le nostre vacanze di Natale.

Barbados è un’isola tropicale che fa parte delle Piccole Antille. Composta principalmente di calcare, è battuta dai venti equatoriali.

Il principali spot adatti alla pratica del kiteboarding sono Silver Rock e Silver Sands. Sono molto vicini tra loro.

Sopra vento a questi due, c’è Ocean Spray, una spiaggia lunga circa 2 km ideale per i principianti e per le scuole.

Nel periodo dicembre/marzo il vento soffia tutti giorni con intensità tra i 18 e 25 nodi con direzione side/side-off, ideale per gli amanti del kiteboarding wave riding.

Le onde, a seconda delle mareggiate, variano da 1 a 3 metri. La migliore qualità la si può trovare nei picchi di bassa marea.

Le migliori session le abbiamo fatte nelle prime ore del mattino e durante il tramonto con poca gente, cavalcando onde lunghe e lisce.

Il clima è prevalentemente secco con temperature esterne tra i 20 e 30 gradi. La temperatura dell’acqua è a dir poco paradisiaca; difficile percepire lo sbalzo termico quando ci si immerge.

Grazie ai kiters locali, abbiamo scoperto che c’è un altro periodo dell’anno in cui il vento soffia costantemente. Questo periodo è compreso tra i mesi di giugno e luglio. Le temperature esterne sono molto più calde di quelle che abbiamo trovato noi.

È stata la nostra prima esperienza in quest’isola ma ci siamo fatti già un’idea abbastanza completa. E’ un luogo che si adatta un po’ a tutti gusti ed a tutte le specialità del kiteboarding ma l’eccellenza la si ha soprattutto nel kitesurfing wave riding.

Che dire… ci abbiamo lasciato un pezzo del nostro cuore!

Vi lasciamo un video con i momenti delle nostre uscite più belle.

Al prossimo report, un saluto a tutti.

Kitesurf Barbados – Il video

Ripping Waves – Barbados 2019

Kitesurf Barbados – Cose da sapere | Il racconto di Daniele

PKR Kitesurf

facebook
twitter
gplus
instagram