PKR-Kitesurf Logo 2023 800

La vita di un kiter professionista – Viaggi, Sponsor, Competizioni e Social Network

Kitesurf Professionista - La vita da Pro

La Vita di un kiter professionista, tra vento e visibilità

Quando si parla di kitesurf si parla anche di un profondo senso di libertà. Il contatto diretto con la natura, il vento che spettina i capelli, il mare che ti culla verso l’infinito e l’adrenalina che deriva dall’essere parte di questo immenso tutto. Si, insomma, la vita del kiter professionista sembrerebbe proprio stupenda, fatta di viaggi, di sabbia sotto ai piedi, di giornate alla ricerca del vento, ma è davvero tutto così semplice così come appare nei social network?

Fight for Flight: Dietro le Quinte del Kitesurf Professionale

In questo video della serie Fight for Flight, alcuni dei riders più famosi al mondo come Liam Whaley, Mikaili Sol, Giel Vlugt, Nick Jacobsen, Zara Hoogenraad e tanti altri, ci racconteranno le diverse facce dell’essere un pro, inclusi i costi, in termini economici e di fatica, per arrivare a questi livelli.

Su una cosa sono tutti d’accordo, iniziare a fare questo sport come giovane agonista, implica una famiglia solida, anche economicamente, che sia in grado di supportare il giovane atleta negli allenamenti, nei viaggi e nell’acquisto dell’attrezzatura. Già, perché allenarsi vuol dire anzitutto spostarsi ovunque ci sia il vento adatto.

Sulle Ali del Vento: Viaggi, Competizioni e Allenamenti

La vita di un kiter professionista

Questo implica settimane o mesi di soggiorno in qualche località ventosa più o meno lontana da casa, voli e tante altre spese da sostenere, almeno fino al prossimo viaggio. Ci sono poi le iscrizioni alle competizioni, per non parlare dell’acquisto dell’attrezzatura che include diverse misure di kite, mute, tavole, trapezi e la lista sarebbe ancora lunga.

Il Passaggio Cruciale: Sponsorizzazioni e Cambiamenti

Tutto questo solo per avere la possibilità di mostrare le proprie abilità nella speranza di essere notati da uno sponsor. Già, perché poi, quando finalmente un brand decide di investire su un’atleta le cose iniziano a cambiare un po’. I costi per l’attrezzatura vengono azzerati, così come i costi di viaggio per le competizioni. Gli atleti internazionali normalmente ricevono uno stipendio mensile, che gli consente di sopravvivere mantenendo la libertà di allenarsi e basta. Chi vuole arrotondare un po’, sfrutta le proprie abilità e insegna come coach nelle Clinic.

Social Media e Kitesurf: Tra Creatività e Pressioni

Kitesurf Professionismo - Chi sono i pro

Ma parte del lavoro di un kiter professionista è anche quello di essere molto attivo a livello social, per pubblicizzare se stesso e far si che il nome degli sponsor giri il più possibile. È forse questa parte del lavoro che per gli atleti risulta un po’ più pesante. Il dover essere ogni giorno creativo per farsi strada tra le migliaia di like, che spesso non premiano la difficoltà di un salto o la bravura di un atleta, ma piuttosto un nuovo contenuto, qualcosa che non si era ancora visto o che fa semplicemente ridere.

Dilemma quotidiano: Visibilità vs Sicurezza

E per lasciare spazio alla creatività spesso fanno cose che non vorrebbero fare, a volte pericolose, solo per creare un post da far girare il più possibile. Il dilemma che è presente nella testa dei kiter professionisti ogni giorno è proprio questo: eccedere per avere visibilità e preservarsi ed evitare un infortunio?

La carriera di questi giovani ragazzi è imprescindibile dalla loro salute fisica e del resto il kitesurf è indubbiamente uno sport estremo che come tale presenta tanti rischi. Rischi che non vengono pagati neanche troppo bene, se si pensa che il primo premio per una competizione internazionale ammonta in media a circa 2000 €.

Il tema della visibilità del kitesurf sta diventando sempre più importante, lo streaming durante le competizioni permette alle persone di avvicinarsi a questo sport, agli appassionati di entrare nella scena della gara e agli atleti di essere visti dal mondo intero durante le loro performance.

Il resto ve lo racconteranno i Pro. Buona visione!

Condividi il post:
Cerca
Close this search box.

Contenuti del Post

Kite Camp

I nostri Corsi

Corso Base di Kitesurf litorale di Roma
Corso Kitesurf per Principianti

Il corso di kitesurf per chi inizia completamente da zero Corso Kitesurf Base per Principianti Il nostro corso Base di Kitesurf si fonda su un preciso studio della

Corso Kitesurf Personalizzato

Corso Personalizzato: adeguiamo le lezioni di kitesurf in base alle vostre esigenze Il Corso di Kitesurf Personalizzato è destinato a tutti coloro che si trovano in condizioni

Lezioni di Kitesurf
Lezione di Kitesurf Singola

Lezione Singola: per migliorare velocemente con i nostri istruttori certificati Kitesurf Lezione Singola Tutti coloro che desiderano migliorare in una determinata disciplina del kiteboarding o acquisire

Scopri un mondo di contenuti esclusivi, connettiti con una community appassionata e ricevi aggiornamenti in tempo reale. Non perderti neanche un secondo di ciò che ami!

Scrivici un Messaggio

Gli ultimi Articoli

Duotone EVO 2024

Duotone EVO 2024 – Caratteristiche e prestazioni

Duotone EVO 2024 – Caratteristiche e prestazioni del kite “tuttofare” più venduto al mondo Photo: Duotone Kiteboarding Nel panorama del kiteboarding, l’Evo rappresenta...

Airton Cozzolino trionfa al GKA Kite-Surf, Capo Verde 2024

Airton Cozzolino trionfa al Campionato Mondiale GKA Kite-Surf di Capo Verde stagione 2024 Photo: GKA Kite World Tour Con un’esibizione mozzafiato, Airton Cozzolino,...

Origini del kitesurf attrezzatura

Le origini del Kitesurf: analizziamo l’attrezzatura datata 1998

Le origini del kitesurf ed i materiali usati dai pionieri nel 1998 alle isole Hawaii – Analisi tecnica I primi prototipi di kitesurf...

Kitesurf-Oman-vacanza-Agosto
Dal 17 al 29 agosto 2024

Isola di Masirah

2350€

Compresi nel prezzo: Viaggio Aereo e Traghetto – Sacca Kite – Fuoristrada 4×4 – Alloggio in camera doppia con Colazione – Tutti i trasferimenti – Assicurazione medica – Allenamenti