Scuola Kitesurfing Freestyle – Il Raley

Scuola Kitesurfing Freestyle – Il Raley

Questa manovra è troppo importante per non proporre un’altro video, che segue quello di Simone Lori ad Hamata, in cui Hatem Walid, la spiega con estrema precisione ed con delle interessanti varianti.

 

Ripetiamo i movimenti da effettuare per eseguire la manovra del Raley:

Il Railey è il primo salto che si esegue in modalità “sganciato” ed è una manovra ereditata dal wakeboard.

Si effettua con il Kite in potenza, necessita di una buona velocità di navigazione e una potente “Poppata”.

Visto che va eseguito da “sganciato” occorre settare in maniera corretta il depower per non avere una spinta eccessiva ed un eventuale stallo del Kite.

Si parte in velocità con andatura al “Traverso” e l’ala posizionata ad ore 14 o 10 (dipende dalle mura in cui si naviga).

  • Sganciare il trapezio spostandosi leggermente in andatura “Lasco”.
  • Eseguire un potente “POP” mantenendo il kite fermo.
  • Nel momento in cui la vela vi stacca dall’acqua allungare le gambe indietro portandole più in alto possibile.
  • Appena atterrati, riagganciare immediatamente il kite al trapezio lascando leggermente, se necessario.

Ricordatevi che in tutta la manovra il kite rimane fermo e le mani impugnano la barra in prossimità del depower.

 

Scuola Kitesurfing Freestyle – Il Raley

Pro Kitesurf Roma

facebook
twitter
gplus
instagram
Top