Wing Foil video tutorial – La Virata toe side heel side

Continuiamo la nostra serie di video tutorial dedicati al wing foil analizzando una nuova manovra per cambiare mura: la virata con partenza in toe side ed arrivo in heel side.

Nel wing foil, e più in generale nelle discipline veliche, la virata, o per essere più precisi, la “virata di prua”, è quella manovra per il cambio di direzione che si effettua portando la prua in direzione del vento.

Durante la navigazione, sarà sufficiente stringere in bolina fino ad arrivare nella direzione controvento per poi cambiare mura.

Analizziamo il tipo di virata di prua più intuitivo, ossia quello che prevede la partenza della manovra con posizione dei piedi toe side per poi terminare in heel side.

Virata Wing Foil – Introduzione

All’inizio questo tipo di virata presenterà le difficoltà maggiori in quanto la navigazione in toe side è più scomoda e instabile ma poi, non appena avrete cambiato mura, tutto risulterà più semplice ed intuitivo.

Come sempre partiamo dalle cose che secondo noi sono imprescindibili per potersi cimentare in questa manovra con successo.

Prima di tentare la virata occorre infatti essere in grado di navigare in toe side con discreta velocità e stabilità.

Solo una volta acquisita questa abilità sarà possibile procedere con gli step successivi per eseguire la virata con il wing foil partendo dalla posizione toe side per finire in heel side.

Vediamoli nel dettaglio!

Wing-Foil-Tutorial La-Virata-toe-to-heal-side-3

Fase nr.1 della virata

Partite in andatura al traverso, in planata sul piantone con una buona velocità e chiaramente in posizione toe side.

A questo punto iniziate a stringere la bolina staccando la mano posteriore dal boma o dalla maniglia portando la wing in alto sulla spalla anteriore rispetto alla direzione di navigazione.

Fase nr.2 della virata

Iniziate a spingere sulla punta del piede posteriore per far carvare la tavola in modo deciso.

Dopo il cambio di mura la rotazione della tavola deve essere velocizzata e va eseguita facendo perno direttamente sul piantone.

Contemporaneamente impugnate nuovamente il boma con entrambe le mani scambiandole di posizione. Attenzione, anche se la punta del piede posteriore spinge sul rail della tavola per farla carvare, la spinta maggiore deve sempre rimanere sul piede anteriore.

Fase nr.3 della virata

Una volta che la tavola avrà raggiunto la direzione lasco nelle mura opposta, cominciate a cercare trazione nella wing.

In situazione di vento leggero o se avrete perso tanta velocità durante l’esecuzione della strambata, eseguite il pumping per riprendere una comoda planata sul foil.

Virata Wing Foil – Accorgimenti

Come fare la virata wing foil

Durante tutte le fasi della manovra rimanete con le gambe morbide e leggermente piegate.

Se alla fine della manovra sarete quasi fermi rischiando di scendere dal foil, spostate il piede posteriore sul rail sopravvento della tavola e la manovra del pumping sarà più efficace.

Non preoccupatevi se le cose non andranno immediatamente nel verso giusto, qualche piccola caduta mettetela in conto.

Del resto come vi abbiamo già detto nel video dedicato alla strambata con il wing foil, la virata non è la manovra più semplice per cambiare direzione ma con il nostro tutorial e qualche tentativo, la metterete sicuramente nel vostro repertorio.

What's your reaction?
0Like0No